Terza missione

L’insieme delle attività attraverso cui l’Università si confronta direttamente con la società, le imprese e il territorio, affiancando le missioni tradizionali di insegnamento e di ricerca, sono definite dall'ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca) come "Terza Missione".

Molte della attività di Terza Missione vengono svolte nei Dipartimenti, in prima linea soprattutto nel trasferimento tecnologico e nella disseminazione della conoscenza verso il territorio, il comparto delle imprese e gli stakeholders.

Il DISTAV ha, per sua natura, uno stretto legame col territorio sia a livello locale, sia nazionale e internazionale, ed è consapevole dell’importanza della valorizzazione di azioni che hanno impatti sullo sviluppo economico e sociale sostenibile della comunità.

Il DISTAV collega le attività e i risultati ottenuti nella ricerca applicata e di base ai temi che coinvolgono la società nello sviluppo sostenibile (e.g., riduzione degli impatti delle attività antropiche sull’ambiente, risparmio energetico, utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, monitoraggio e riqualificazione ambientale, tutela della biodiversità), nel benessere individuale e di comunità (e.g., alimentazione, salute fisica e psichica) e nel progresso culturale con una visione olistica che integra l’ambiente terrestre e marino, l’uomo e la natura e coinvolge le tre componenti cardine del dipartimento, ossia Terra, Ambiente e Vita.

il DISTAV è fortemente impegnato anche nelle attività  didattiche, di ricerca e di terza missione del Centro di servizio per il Ponente Ligure, con particolare riguardo ai Giardini Botanici Hanbury (https://giardinihanbury.com/).

Ultimo aggiornamento 19 Settembre 2022