Orto botanico

L’Orto Botanico dell’Università  di Genova fu istituito nel 1803 in una piccola porzione (2000 metri quadri) dell’antica tenuta del Collegio di S.Gerolamo in Balbi ed ebbe il completamento con l’acquisto della parte rimanente della tenuta di Pietraminuta, raggiungendo una superficie totale di diecimila metri quadrati.

Con Ottone Penzig, anche grazie ai suoi rapporti con Thomas Hanbury a La Mortola (Ventimiglia), fu istituito il nuovo Istituto di Botanica per permettere agli studi di botanica di Genova una dignitosa sede.

I danni apportati dalla Seconda Guerra mondiale furono recuperati nel tempo dalle direzioni a seguire, che incrementarono sia il restauro delle strutture, sia quello dell’erbario e delle collezioni di esemplari, in buona parte visitabili al grande pubblico.

 

VAI al sito web dell'orto botanico

Ultimo aggiornamento 19 Settembre 2022